A cavallo negli anni ’70 - 80: lettera a una figlia adolescente

Cara Cochi, c’erano momenti incantati negli anni che non hai conosciuto e che ti posso giusto raccontare portandoti sulle spalle a vederli da sopra, a volo basso di piccione.

Momenti che erano anni e anni belli, di sole sui marciapiedi di Cagliari e sole sul cortile di catrame che si fa nero e quasi liquido ad agosto. Anni di erba verde e fiori gialli a macchie, succiose a
sprazzi come pugni nell’aria, a Monte Urpinu.

C’erano palline da tennis da far rimbalzare anche dopopranzo contro il muro condominiale.

Campi da calcetto a Genneruxi, era ovvio che sarebbero stati occupati

Sono stati costruiti anni fa ma il Comune sta iniziando ora il percorso per prenderli in carico nel suo Patrimonio. E così, nel frattempo e giustamente, i ragazzi li hanno occupati. E hanno fatto bene. (c.c.)

GENNERUXI.

L'impianto della lottizzazione “Magnolia” è chiuso da anni

L'inaugurazione abusiva

Gli studenti scavalcano e giocano sul campo di calcetto

Fed cup, vogliamo a Cagliari la finalissima

Al Presidente del Consiglio comunale

Ordine del giorno sulla Fed Cup a Cagliari
I sottoscritti consiglieri comunali,

Piazza Lao Silesu, ripulito dai residenti il giardino condominiale (visto che il Comune è sordo, cieco e pure muto)

Da mesi i cittadini di piazza Lao Silesu avevano sollecitato la pulizia del giardinetto comunale che sta proprio di fronte ai loro palazzi e al lungomare. Tutto inultile, comprese le mie sollecitazioni.

Non rimaneva altro che rimboccarci le maniche e lo abbiamo fatto. Ecco i risultati del lavoro di ieri. Mi chiedo: che giudizio avranno ora questi cittadini circa l'efficienza del Comune di Cagliari?

La risposta la conosco già. (c.c.)

Acqua, bene gratuito in modica quantità: la nostra battaglia (di c.c.)

Nei giorni scorsi l'associazione Casa dei diritti (www.casadeidiritti.org), per il tramite del suo avvocato, Renato Chiesa, ha ottenuto un decreto dal Tribunale di Cagliari per riattivare il servizio idrici a favore di un utente, malato di tumore, al quale lo aveva sospeso.
Il caso era esploso su tutti i media, grazie anche al lancio della news sul blog di Grillo. 
Risolto il problema specifico, restano a monte due considerazioni. La prima: in quanti altri casi Abbanoa ha violato impunemente, senza che nessuno censurasse questo atteggiamento, il diritto all'acqua? Seconda questione: è chiaro che la politica deve definitamente fare la sua parte in materia di acqua.

Allegato: 

David Grossman: ecco perché sono favorevole alla sua cittadinanza onoraria di Cagliari

David Grossman, ebreo istraeliano, è uno dei più importanti scrittori al mondo. Nei prossimi giorni sarà a Cagliari, ospite di un festival della letteratura particolarmente apprezzato. Per Cagliari e la Sardegna tutta la sua presenza è un evento e un onore. E credo anche che per il Comune di Cagliari sia un onore poter annoverare tra i suoi cittadini uno scrittore così importante. Ecco perchè ho firmato la proposta del collega Davide Carta finalizzata a concedere a Grossman la cittadinanza onoraria.

Gli "slacci" di Abbanoa: ecco la mia interrogazione

Al Presidente del Consiglio comunale

Interrogazione a risposta scritta sugli slacci di Abbanoa

Il sottoscritto consigliere,
premesso che la stampa dà notizia dell’iniziativa dell’associazione Casa dei diritti a tutela di un anziano invalido e colpito da un gravissima patologia tumorale residente a Pirri in via Segni, che ha
subìto lo slaccio dell'utenza idrica da parte di Abbanoa per asserita morosità;

Ciao Gino, un giornalista vero se n'è andato (da Sardegna quotidiano)

Un'ambulanza da Cagliari per i feriti della Siria (da castedduonline.it)

"Su iniziativa del Circolo dei Sardi in Bulgaria “Sardica" oggi 11 marzo si è proceduto, dal porto di Cagliari, alla spedizione della prima ambulanza,a titolo parzialmente gratuito, destinata ai profughi siriani rifugiatisi in Turchia".
Queste le parole del presidente del circolo Sardica generale Gianfranco Vacca. Che continua: "La prima ambulanza partirà dalla Sardegna per la Siria passando dalla Bulgaria , grazie al circolo dei Sardi in Bulgaria Sardica. Finalmente siamo riusciti a procurare un'ambulanza per i profughi Siriani e speriamo che possa servire a salvare tante vite umane. Speriamo che sia la prima di tante ambulanze che possiamo trovare.

Cosa c'entra il tifo per il Cagliari con gli insulti a sindaco e magistrati? (di Claudio Cugusi)

Le urla, i cori: va bene tutto. Ma le parolacce sotto il Municipio all'indirizzo del sindaco e dei magistrati, beh, quelle sono una nota terribilmente stonata. Della manifestazione dei tifosi del Cagliari, che si è tenuta poche ore fa, preferisco prendere il meglio. Che non è moltissimo, peraltro: diciamo che considero un segno dei tempi il fatto che, di mercoledì mattina di un giorno lavorativo, qualche centinaio di giovani esprima pubblicamente il desiderio di poter andare ogni quindici giorni allo stadio. E tifare per il Cagliari, come fanno migliaia di persone, che invece, per mille ragioni, preferiscono mettere la sciarpetta stando in salotto, davanti alla tv.

Condividi contenuti