agosto 2011

Quali regole per la spiaggia urbana del Poetto?

In vista della approvazione del Piano di utilizzo del litorale, la commissione Bilancio e Patrimonio del Comune di Cagliari presieduta da Claudio Cugusi (Pd) ha iniziato questa mattina un ciclo di audizioni convocando le organizzazioni rappresentative di interessi.

Allegato: 

Lettera al Sindaco

Egregio signor Sindaco, sulla vicenda degli abbonamenti e dei biglietti omaggio per il Sant’Elia riservati al Comune è necessaria una parola conclusiva, prima che la polemica ci distragga dai compiti ai quali la città più importante della Sardegna ci ha chiamati.

La falsa pensione del consigliere comunale e i privilegi veri dei "nominati" in Parlamento (di c.c.)

Cronaca di qualche giorno fa: discutevo con una signora in una piazza cittadina e a un certo punto mi chiede: "Ma lei quanto prenderà di pensione dal Comune quando finirà di fare il consigliere?". Nulla, perché i consiglieri comunali e i consiglieri provinciali non hanno diritto a una pensione per il mandato svolto. Ma al di là della risposta il fatto preoccupante è la domanda. Regna sovrana l'ignoranza, purtroppo.
Altri, invece, i privilegi non li contano più. Leggete questo articolo, il primo di una serie, pubblicato dall'Espresso. Leggete e scoprirete cosa accade in Parlamento, dove tutti gli eletti sono in realtà nominati visto che da anni è stata abolita la preferenza.

(da repubblica.it)

Crocefisso, non vale nascondersi dietro

Da L'Unione Sarda del 21 agosto.
La differenza tra laicità e laicismo, evocata da Massimo Fantola a proposito della scelta del sindaco di Cagliari di rimuovere (senza cercar clamore) il crocefisso dalla sua stanza in Municipio, irrompe nei giorni in cui i Comuni e la collettività tutta non filosofeggiano sui simboli ma si interrogano sulle tragedie dell’economia. Che si riflettono già sulla nostra quotidianità investendo ancora di più i deboli.

PUL del Poetto con gli sportivi

 da Sardegna24 del 20 agosto, p.21

"L'assessore al Patrimonio venga in Commissione"

Da SardgnaQuotidiano del 20 agosto, p.2

Arriva la maxi sanatoria sulle multe

Da L'unione Sarda del 20 agosto 2011, p.26
Colpo di spugna sulle sanzioni fino al 2004: dimezzato il loro valore.

Equitalia sta inviando nelle case dei morosi le comunicazioni relative a quella che si chiama “definizione agevolata dei debiti derivanti da infrazioni al codice stradale”.

Poetto, nasce il consorzio

Dal'Unione Sarda del 20 agosto 2011, p.24

Dopo i recenti fatti che hanno portato alla rimozione dei campi sportivi del Poetto, le associazioni degli sport da spiaggia hanno deciso di consorziarsi. In questo modo, fanno sapere, potranno essere utili al Comune, illustrando le esigenze concrete in fatto di sport al Poetto. Le associazioni sono Beach Tribù, Sardinian Sharks, Beach Tennis Cagliari, Olimpo Poetto, Tempo Libero, Beach Rugby e Beach soccer.
L'iniziativa nasce dalla necessità di poter collaborare con il Comune in vista della stesura del nuovo Pul. Il consorzio, inoltre, chiede un incontro alla commissione comunale al Patrimonio, per poter avere l'opportunità di esporre le proprie proposte.

Is Arenas, è polemica sul depuratore

 da Sardegna 24, p.24 del 12 agosto 2011.

 

Acqua: interrogazione PD sul depuratore

 da Sardegna Quotidiano, p. 13

Interrogazione urgente sul depuratore di Is Arenas: stiamo buttando a mare 40 milioni di metri cubi

Al presidente del Consiglio comunale

Interrogazione urgente

Io sottoscritto consigliere comunale

Premesso che il depuratore di Is Arenas di proprietà di Abbanoa riversa a mare, dopo due cicli di trattamento, circa 40 milioni di metri cubi l'anno nonostante in più circostanze il commissario straordinario dell’Autorità d’ambito e l’ex sindaco di Cagliari abbiano annunciato, in risposta alle domande del centrosinistra, un intervento urgente volto al riuso di quelle acque per l’irrigazione del verde pubblico cagliaritano e più in generale per l’uso agricolo dell’area metropolitana di Cagliari;

Tacchi, morire e vivere. Dalle zone interne della Sardegna vi porto stimoli e modelli (di Claudio Cugusi)

Con i tacchi si può morire, com'è accaduto negli Usa a quello sventurato colpito dalla moglie con lo stiletto dodici centimetri. Ma con i Tacchi, quelli dell'Ogliastra, si può anche vivere e far vivere e far progredire una comunità altrimenti in chiaro affanno.